I prezzi scendono, la spesa costa meno

La notizia recente è che il paese è nuovamente in deflazione, cioè invece dell'aumento dei prezzi che è chiamato inflazione abbiamo un abbassamento dei prezzi, chiamato appunto deflazione.
Il costo dei prodotti non è sceso di molto, si parla dello 0,3% su base annua, cioè non ce ne accorgiamo nemmeno, ma la deflazione è un indice di economia ancora debole

I Consumi interni sono bassi


Le famiglie continuano a spendere poco in vista di tempi duri. Noi lo sappiamo bene cosa significa dover risparmiare per far bastare lo stipendio e magari mettere da parte qualcosa, ma a quanto pare non siamo gli unici a tirare la cinghia: anche le famiglie con un reddito più alto tendono a risparmiare, nonostante loro non abbiano un effettivo bisogno di farlo.

A scatenare questo comportamento è la paura per il futuro. Gli annunci allarmanti sulle pensioni, che fra l'altro per chi è nato negli anni '80 sono praticamente un miraggio (età pensionabile 75 anni? Ci prendono per i fondelli?), l'occupazione che ancora fatica a crescere e una generalizzata incertezza economica fanno si che le famiglie tengano a livelli bassi i loro consumi.
Insomma risparmiano per i tempi duri.



Siamo tantissimi, insomma, e nonostante siano anni che stiamo in questa situazione di crisi e incertezza non si vede la luce in fondo al tunnel.

Noi personalmente non ce la caviamo male, ottimizziamo i consumi e mettiamo da parte ma quando c'è da togliersi uno sfizio ce lo togliamo. Ma è difficile farlo se i tempi sono magri, e purtroppo dobbiamo ammettere che il numero di sfizi che ci stiamo concedendo ultimamente è inferiore ad un paio di anni fa.

Speriamo che la situazione si sistemi presto, noi nel mentre continuiamo a non sprecare e spendere meglio, risparmiare e assicurarci un futuro.

Post popolari in questo blog

Bricchetti - segatura compressala per stufe e caminetti che fa risparmiare

Come rendere la pizza meno calorica

Come trovare gli spifferi