Come preparare la pizza comodamente tutti i giorni

La pizza tutti i giorni, il sogno bagnato di tutti! Qualcosa che di certo litiga molto con la bilancia ma che non litiga affatto con noi. No, in realtà non voglio attentare alla vostra linea, ma dare alcune dritte per avere la possibilità di preparare una pizza in pochissimi minuti e salvare una situazione difficile, che può sempre capitare.
Armiamoci quindi del nostro forno pizza (lo abbiamo tutti, si?) e vediamo come avere la possibilità di preparare un pranzo, o una cena, sfizioso in pochissimi minuti:
Se hai letto gli articoli riguardo pane e pizze sai bene che bisogna impastare, sporcare, tirare fuori farina e gli altri ingredienti, impastare o sporcare l'impastatrice (sostituita egregiamente dalla macchina del pane, volendo), poi appiattisci i panetti, condisci, metti nel forno pizza e finalmente in qualche minuto è pronta. Non è un lavoro da minatore, ma è lungo e scomodo, questo è innegabile, di certo non è qualcosa che si può fare tutti i giorni.


Men che meno in una situazione di "emergenza", come quando ti ritrovi ospiti a pranzo/cena inattesi e non hai nulla pronto oppure qualcosa va storto e ti ritrovi all'ultimo senza il pranzo...

Il trucco è tanto semplice quanto utile: prepararle prima!
Metti su tutto il necessario per preparare le pizze e invece di prepararne alcune per quel pasto prepari l'impasto per tantissime pizze, quante dipende da te e dalle tue necessità, e invece di metterle a lievitare le metti in un vassoio, le incellofani e le conservi in frigo. In una sola seduta hai preparato 30 pizze.

Una delle pizze fatte in casa da me
Capita un imprevisto? Tiri fuori i panetti dal frigo, più tempo stanno fuori meglio è visto che si devono scaldare, poi fai il solito: lavori, condisci e schiaffi nel forno pizza. Voilà, pizza veloce veloce senza aver sporcato quasi nulla, in fretta, buona e fresca. E ci siamo salvati il pasto spendendo una boiata (ricordo che una pizza fatta in casa viene a costare si e no 60 centesimi, forse 80, dipende da quanta mozzarella vogliamo metterci).
Che volere di più dalla vita?

I panetti conservati in frigo durano circa una decina di giorni (dipende dalle condizioni del frigo, come detto in uno dei nostri articoli!) o due settimane, quindi ci si prepara la pasta e per due settimane mangiare pizza sarà tanto semplice quanto buono.

Il punto negativo della faccenda è appunto l'attentato alla nostra linea, ne so qualcosa...

L'alternativa è comprare una base per pizza già pronta, ma è meno buona, più pesante e più costosa rispetto a quella che ci facciamo noi, a parte un piccolissimo vantaggio in termini temporali (ricordiamoci che per preparare 30 panetti di pizza ci si impiega si e no mezz'ora) non c'è proprio nessun motivo per comprarla.

Post popolari in questo blog

Bricchetti - segatura compressala per stufe e caminetti che fa risparmiare

Come rendere la pizza meno calorica

Come trovare gli spifferi